Parchi e natura

 

 

Morbide le  colline, gioco cromatico dei campi, rustici casali. E cipressi. Questa Ŕ  l'immagine del paesaggio toscano che  ha conquistato il mondo.
Eppure la natura della toscana dona molto di pi¨.
Le vette innevate, stagni e lagune, la macchia mediterranea che si spinge a farsi accarezzare dal mare,  boschi misteriosi che risuonano ancora dei canti delle streghe, la campagna che tuttora racconta  di pratica millenaria di  colture promiscue.
Parchi, riserve tutelati con decisione, non sono oasi nel deserto, ma maglie di una rete che riveste tutti i sistemi ambientali della regione: Appennino, entroterra collinare, zone umide, costa.
Il sistema delle aree naturali protette della Toscana comprende: parchi nazionali, riserve statali e marine, zone umide di importanza internazionale, parchi regionali, parchi provinciali, riserve provinciali, riserve provinciali, aree naturali protette d'interesse locale. Le nostre cinque aree protette offrono una straordinaria varietÓ ambientale.

 

 

Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano

Parco nazionale delle Foreste Casentinesi

Parco regionale delle Alpi Apuane

Parco regionale della Maremma

Parco regionale di Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli

 

 

Non solo arte, non solo cultura.
Come l'alba in uno stagno, la Toscana si affaccia al nuovo millennio col soffio vitale di una stupefacente natura.  Sono i mille volti della varietÓ biologica in Toscana, frutto di un complesso insieme di relazioni ecologiche oltre che una ricchezza tangibile, un patrimonio di tutti.